Elezioni RSU: adempimenti a cura delle segreterie scolastiche

Spread the love

Un supporto al regolare svolgimento delle procedure

Ricordando che dettagliati chiarimenti sulle modalità di organizzazione del voto sono contenuti nella Circolare ARAN n. 1 del 26.1.2018, e tenuto conto che ad oggi dovrebbero già essere state comunicate al personale le modalità organizzative concordate rispetto all’ubicazione dei seggi e agli orari di votazione (modalità che devono tendere a garantire a tutti il diritto di voto), vediamo in modo particolare ciò che le segreterie scolastiche dovranno fare una volta completate le operazioni di voto, che come è noto devono svolgersi nei giorni 17, 18 e 19 aprile. Premesso che il compito assegnato alle segreterie è essenzialmente quello di trasmettere all’ARAN i risultati, desumendoli dalla documentazione fornita dalla Commissione Elettorale, riportiamo pressoché integralmente quanto prevede la citata Circolare n. 1 dell’ARAN.
La Commissione elettorale comunica i risultati ai lavoratori, alla amministrazione e alle organizzazioni sindacali che hanno presentato le liste, curando l’affissione per 5 giorni all’albo dell’amministrazione dei risultati elettorali.  Se nei 5 giorni di affissione dei risultati vengono presentati ricorsi o reclami la Commissione li esamina entro 48 ore, inserendo l’esito nel verbale finale.
Copia del verbale definitivo e copia dei verbali di seggio sono notificati dalla Commissione elettorale alle organizzazioni sindacali che hanno presentato le liste elettorali e all’amministrazione, entro 48 ore dalla conclusione delle operazioni elettorali. All’amministrazione deve essere consegnato, oltre al verbale finale – in originale o copia conforme – anche una copia della scheda predisposta per le votazioni, anch’essa siglata dal presidente e da tutti i componenti della commissione elettorale.
L’invio all’Aran deve avvenire esclusivamente a cura dell’amministrazione, seguendo scrupolosamente le indicazioni fornite nella circolare.  L’Amministrazione deve obbligatoriamente trasmettere all’Aran, entro il 10 maggio 2018, i dati contenuti nel verbale elettorale. Tale trasmissione può avvenire esclusivamente mediante l’inserimento degli stessi nell’applicativo VERBALI RSU, disponibile nell’Area riservata alle amministrazioni pubbliche del sito internet www.aranagenzia.it.
Al fine di ridurre i tempi necessari per completare la trasmissione dei dati contenuti nei Verbali RSU, si ricorda che è opportuno procedere al loro caricamento in presenza della Commissione elettorale.
Infatti: 1) nella fase di inserimento dei dati l’applicativo segnalerà la presenza di eventuali errori materiali (es. la somma dei votanti non coincide con la somma delle schede scrutinate). In tal caso l’Amministrazione non potrà correggere autonomamente il dato ma dovrà comunicare alla Commissione elettorale le anomalie riscontrate dalla procedura. Solo qualora la Commissione provveda a correggere tali anomalie, redigendo un nuovo verbale che sostituisce quello errato, l’amministrazione potrà inserire il dato corretto. Al contrario, ove ciò non accada, l’Amministrazione dovrà dichiarare che, benché informata, la Commissione non ha provveduto alla modifica del verbale e completare la procedura di trasmissione;
2) prima di procedere all’invio dei dati caricati, occorrerà stampare il documento generato dalla procedura, contenente il riepilogo dei dati inseriti, che dovrà essere firmato dalla Commissione elettorale;
3) il documento firmato dovrà essere conservato dall’Amministrazione, insieme al verbale finale ed alla copia delle scheda elettorale, per dieci anni;
4) copia del documento generato dall’applicativo e firmato dalla Commissione elettorale dovrà essere consegnata alla Commissione stessa per l’inoltro alle OO.SS. presentatrici di lista.
La Commissione elettorale al termine dello operazioni sigilla in un unico plico tutto il materiale, anche quello trasmesso dagli eventuali seggi distaccati, esclusi i verbali in quanto essi sono conservati dalla RSU e dalla amministrazione. Il plico, dopo la convalida della RSU, sarà conservato secondo gli accordi tra Commissione elettorale e amministrazione, in modo da garantirne la sua integrità per almeno tre mesi. Successivamente sarà distrutto alla presenza di un delegato della Commissione elettorale e di un delegato dell’amministrazione.
Ulteriori indicazioni per quanto riguarda le modalità di trasmissione dei dati all’ARAN sono contenute nel paragrafo conclusivo (lettera F) della Circolare ARAN n. 1.

Fonte dell’articolo: CislScuola



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.