concorso semplificato, riservato e regionale per maestre elementari di Eugenio Bruno

Concorso riservato per i diplomati Magistrali: previsto nel Decreto Dignità

Approvato un emandamento che prevede la partecipazione al concorso con due anni d’insegnamento

La commissione Lavoro della Camera ha approvato un emendamento che introduce una selezione concorsuale per i diplomati magistrali ante 2001/2002. Il concorso sarà semplificato: prevista solo una prova orale. Riservato: potranno partecipare solo i laureati in scienze della formazione. Regionale: al momento della domanda bisognerà indicare la regione di destinazione.

Ecco il testo dell’emendamento approvato:

Proposta emendativa pubblicata nel Bollettino delle Giunte e Commissioni del 24/07/2018
4.2.

  Sostituire l’articolo 4 con il seguente:

Art. 4.
(Differimento del termine di esecuzione dei provvedimenti giurisdizionali in tema di diplomati magistrali).

  1. Al fine di assicurare l’ordinato e completo svolgimento dell’anno scolastico 2018/2019 e di salvaguardare la continuità didattica nell’interesse degli alunni, il termine di cui all’articolo 14, comma 1, del decreto-legge 31 dicembre 1996, n. 669, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 febbraio 1997, n. 30, entro cui completare le procedure esecutive dei provvedimenti giurisdizionali che comportano la decadenza dei contratti, a tempo determinato o indeterminato, stipulati, fino alla data di entrata in vigore del presente decreto, presso le istituzioni scolastiche statali, con i docenti in possesso del titolo di diploma magistrale conseguito entro l’anno scolastico 2001-2002, è elevato a 320 giorni decorrenti dalla data di comunicazione degli stessi al Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca.



About the author

Comments

  1. I laureati in scienze della formazione primaria, in possesso del titolo attualmente richiesto, devono poter partecipare al concorso senza i due anni di insegnamento! Hanno fatto anni di tirocinio nel loro percorso di laurea, bisogna tenerne conto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.