La DaD ha messo in difficoltà i docenti: strumenti poco conosciuti e formazione digitale precaria

La didattica a distanza lo scorso anno ha iniziato a prendere piede nella scuola italiana. Anche quest’anno, seppur con un’organizzazione diversa e una minore esclusività ha rappresentato un ostacolo per le attività didattiche. Anche se i problemi con gli studenti (valutazione, distrazione, verifiche) hanno avuto una parte importante, non bisogna sottovalutare i problemi di formazione del personale docente. Sono i risultati emersi dal rapporto Italia 2021 dell’Eurispes.

L’articolo La DaD ha messo in difficoltà i docenti: strumenti poco conosciuti e formazione digitale precaria sembra essere il primo su Orizzonte Scuola Notizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.